Trigliceridi (TG, TRY)

Descrizione analisi
Trigliceridi (TG, TRY)

Tipo di campione
Siero mg/dl

Valore di riferimento uomo
I valori normali sono compresi tra 50 e 170 mg/dl

Valore di riferimento donna
I valori normali sono compresi tra 50 e 170 mg/dl

Descrizione analisi
I trigliceridi sono il mezzo di utilizzazione degli acidi grassi liberi assunti con la dieta e rappresentano un´ alternativa alla messa in deposito di calorie in eccesso. La coniugazione di acidi grassi con il glicerolo realizza la produzione di trigliceridi. I trigliceridi alimentari sono trasportati dai chilomicroni mentre il trasporto della quota endogena ai tessuti avviene grazie alle VLDL.
I trigliceridi vengono utilizzati dai tessuti con l´ intervento della lipasi lipoproteica.

Un aumento dei valori normali di trigliceridi si può osservare in caso di: Ipertrigliceridemie esogene: - da introduzione eccessiva di alcolici o superalcolici, glucidi e lipidi; Deficit familiare di lipasi lipoproteica: - malattia congenita evidente clinicamente già nei primi anni di vita; Ipertrigliceridemia endogena familiare: - malattia autosomica dominante caratterizzata da aumento della VLDL. Un aumento dei valori normali possiamo ancora osservarlo in caso di uremia, sindrome nefrosica, pancreatite acuta, epatiti virali, ecc.
Una diminuzione dei valori normali di trigliceridi, invece, si può osservare in caso di insufficienza epatica, cachessia e malnutrizione, ipertiroidismo, malassorbimento.

Informazioni per il paziente
Le donne hanno valori mediamente più alti degli uomini, soprattutto in gravidanza.