Test di Coombs diretto

Descrizione analisi
Test di Coombs diretto

Tipo di campione
Sangue Intero

Valore di riferimento uomo
negativo

Valore di riferimento donna
negativo

Descrizione analisi
E´ un test di emoagglutinazione in vitro utilizzato per evidenziare anticorpi antieritrocitari: autoanticorpi (diretti contro emazie dell´ individuo che le ha prodotte) ed isoanticorpi (diretti contro emazie di soggetti della stessa specie dell´ individuo che li ha prodotti, ma non contro quelle dell´ individuo stesso). 
Il test di Coombs diretto rivela la presenza di anticorpi o frazioni del complemento adesi ai globuli rossi. I globuli rossi lavati del paziente sono incubati con siero anti Ig umane totali o specifiche (anti IgG, M, A, C3, C4): se sulla membrana eritrocitaria sono adesi anticorpi o frazioni del complemento corrispondenti, si verifica agglutinazione. 
Farmaci che possono causare positività del test di Coombs diretto e anemia emolitica: farmaci che agiscono inducendo la produzione di autoanticorpi (levodopa, acido mefenamico); farmaci che agiscono come apteni (penicilline, derivati delle cefalosporine); farmaci che agiscono mediante la formazione di immunocomplessi (chinina, chinidina, fenacetina, isoniazide); farmaci che agiscono con meccanismi non immunologici (derivati delle cefalosporine).

Informazioni per il paziente
Il test di Coombs indiretto studia invece la presenza, durante la gravidanza, di anticorpi materni contro gli antigeni eritrocitari.