D-Dimero

Descrizione analisi
D-Dimero

Tipo di campione
Plasma ng/ml

Valore di riferimento uomo
I valori normali sono inferiori a 250-500 ng/ml

Valore di riferimento donna
I valori normali sono inferiori a 250-500 ng/ml

Descrizione analisi
La lisi, operata dalla fibrinolisina, della Fibrina legata in modo incrociato al fattore XIIIa, dà luogo ad una particolare categoria di prodotti di degradazione della Fibrina che contiene la parte con legami crociati denominata gruppo del dimero D. 
 
Il ritrovamento nel Plasma di derivati della Fibrina con legami crociati, conferma la formazione della trombina e l´ attivazione del fattore XIII con fibrinolisi reattiva. 
 
Un aumento del livello di derivati di Fibrina con legami crociati contenenti il gruppo del dimero D (>500 ng/ml) è stato rilevato in varie condizioni di Coagulazione attivata, tra cui quelle associate a formazione continua e latente di trombina, ed all´ inizio della fibrinolisi reattiva. 
 
L´ individuazione di un elevato livello di derivati della Fibrina con legami crociati può essere un utile strumento per la diagnosi e il trattamento delle seguenti condizioni: CID (Coagulazione intravascolare disseminata), embolie polmonari e cerebrali, flebiti, Trombosi, interventi chirurgici, rischio pretrombotico, trattamenti trombolitici e Anemia drepanocitica.

Informazioni per il paziente
Terapie antitrombotiche e/o anticoagulanti possono talora determinare falsi negativi nella determinazione del D-dimero, così come la terapia fibrinolitica può causare considerevoli aumenti della sua concentrazione.