Sodio (Sierico e Urinario)

Descrizione analisi
Sodio (Sierico e Urinario)

Tipo di campione
Siero e Urina mEq/l; mEq/l/24h

Valore di riferimento uomo
I valori normali nel siero sono compresi tra 135 e 146 mEq/l; nelle urine, sono compresi tra 50 e 250 mEq/l nelle urine delle 24h

Valore di riferimento donna
I valori normali nel siero sono compresi tra 135 e 146 mEq/l; nelle urine, sono compresi tra 50 e 250 mEq/l nelle urine delle 24h

Descrizione analisi
Il sodio è un importante elemento chimico extracellulare che regola la distribuzione dell´ acqua (osmolarità plasmatica) nell´ organismo umano. I livelli di sodio nel sangue sono il risultato tra la quantità ingerita con il cibo e quella eliminata attraverso i reni. Il medico può richiedere il controllo dei livelli di sodio nel sangue e nelle urine qualora siano presenti segni e sintomi di disequilibrio tra le concentrazioni di sodio tra interno ed esterno della cellula (di norma i livelli di sodio intracellulari sono molto inferiori rispetto a quelli extracellulari). Come per il potassio, la concentrazione di sodio è rigorosamente controllata dall´ ormone steroideo aldosterone ed è strettamente correlata alla quantità di acqua presente (a sua volta controllata dall´ ormone antidiuretico-ADH). Aumento: i livelli di sodio nel sangue aumentano in caso di disidratazione, diuresi eccessiva, malattie o traumi del sistema nervoso centrale, ustioni. Diminuzione: i livelli di sodio nel sangue diminuiscono quando l´ organismo produce una quantità eccessiva di ormone antidiuretico (sindrome della inappropriata secrezione dell´ ormone ADH). Una riduzione dei valori si osserva anche in caso di insufficienza cortico-surrenalica e renale, iperglicemia, diarrea ed eccessiva sudorazione.

Informazioni per il paziente
I livelli di sodio nel sangue e nelle urine possono essere modificati durante alcune terapie farmacologiche.