Breath Test

Che cos’è
Il breath test (“test del respiro”) è un esame rapido e indolore che accerta la presenza di Helicobacter pylori, un batterio responsabile di molti disturbi gastrici. Helicobacter aderisce alla mucosa dello stomaco (la tonaca che si affaccia all’interno della cavità gastrica) e vi trova l’ambiente ideale per il suo sviluppo, grazie alla produzione di ureasi, un enzima che scompone l’urea liberando anidride carbonica (CO2) e ammoniaca. La CO2 liberata viene poi assorbita ed eliminata attraverso i polmoni con l’espirazione (l’atto respiratorio che normalmente espelle l’anidride carbonica).
 
Perché si fa?

Il medico curante richiede il breath test quando un paziente lamenta sintomi persistenti sospetti di reflusso gastroesofageo, ulcera o gastrite (ad es., in caso di bruciori, acidità, dolore gastrico).
 
In pratica
Prima di iniziare l'esame, viene fatta una prova del respiro basale. Generalmente, il paziente viene invitato a espirare (buttare fuori tutta l’aria) dentro un palloncino o una bottiglia contenente liquido.
Quindi, il paziente deve assumere una pastiglia o una soluzione d'acqua contenente l'urea marcata con un tipo speciale di carbonio (C13). A questo punto, vengono presi campioni di respiro a intervalli regolari (in genere ogni 15 minuti). I campioni di respiro servono per rilevare la presenza di carbonio marcato.
L'esame dura da 40 minuti a un'ora e mezza.
 
Come prepararsi
L’esame è innocuo e non ha controindicazioni, tranne che per le donne in gravidanza e per i bambini. È necessario stare a digiuno per almeno 6-8 ore prima di eseguire l’esame.
Alcuni farmaci possono interferire con l'esito del test:

  • Non si devono assumere antibiotici per un mese prima del test
  • Gli inibitori della pompa protonica (sospendere una settimana prima del test)
  • Antisecretori (da sospendere nelle 24 ore precedenti il test).

 
E dopo?
Eseguito l’esame, il paziente può tornare alle normali attività senza alcun problema, sebbene, data la lunghezza dell’esame, sia preferibile prendersi qualche ora di riposo.
Il referto (commento scritto dei risultati) è pronto in un paio di giorni. In caso di esame positivo, il medico curante prescrive una cura a base di antibiotici per debellare il batterio. Si può anche ripetere l’esame per controllare l’efficacia della terapia antibiotica.